sandra ilbiancoeilrosa

Il wedding planner: un valore aggiunto

Il ruolo del wedding planner non è sempre facile da spiegare.

Mentre all’estero è considerato l’aiuto fondamentale per risparmiare tempo e denaro e per avere un professionista che si occupa dell’intera organizzazione, la figura del wedding planner in Italia spesso non è  compresa e viene vista come uno costo aggiuntivo, come un “più” che si può benissimo sostituire con l’amica o la cugina.

In molti si chiedono: “… alla fine cosa ci vorrà mai per poter organizzare un matrimonio?”

Con questo post vorrei spiegarvi di cosa mi occupo esattamente e perché può essere un valore aggiunto richiedere la mia consulenza.

Lo stile e il budget sono i punti fermi da cui solitamente parto per pianificare il matrimonio.
Lo stile mi aiuta nella scelta dei fornitori, della location (un castello, un agriturismo, un loft urbano), delle decorazioni.
Il budget serve per calibrare i servizi da richiedere.

Tutto si concretizza il giorno dell’evento ma alle spalle ci sono mesi di lavoro fatti di telefonate, email, sopralluoghi, preventivi. Un lavoro complesso per far sì che tutto riesca alla perfezione.
Progettare un evento implica un grande impegno, molto tempo, doti di “problem solving”, fantasia, senso pratico e discrezione. Implica inoltre molta esperienza, la conoscenza dei materiali (ad esempio sapere la differenza tra  taffetà e duchesse) e dei servizi (sapere cos’è una mise en place e qual’è la giusta livrea dei camerieri per le diverse tipologie di ricevimento). E’ necessario saper abbinare il giusto vino ad una pietanza,  consigliare un fiore di stagione  che non appassisca nel giro di poche ore, cercare il tessuto giusto per l’abito da sposo, conoscere le forme del corpo femminile per abbinare il giusto abito, consigliare la musica sacra adatta al matrimonio religioso, conoscere la differenza tra un rito ortodosso e un rito ebraico. E’ fondamentale un’ottima cultura generale, dei modi garbati e aver viaggiato molto, soprattutto per rapportarsi con gli stranieri.

La wedding planner non è un’esperta di ogni settore (enologia, botanica, sartoria..), ma è la figura di riferimento del vostro evento che sa consigliarvi in ogni dettaglio poiché ne conosce gli aspetti fondamentali.

Lavorare sulla qualità, aggiornarmi costantemente prendendo ispirazione all’estero, seguire in ogni particolare il fil rouge dell’evento è per me il valore aggiunto necessario.

Vi lascio con un piccolo video girato nel delizioso B&B Valdirose a cura del bravissimo Medhanie di Digital Sposi.

A presto,

infinito amore ♥

Sandra